SPF 300 =  Sono Più Furbi 300 (Pubblicitari)

SPF 300 = Sono Più Furbi 300 (Pubblicitari)

 

 

 

Nevecalda, mi segnala: “…cercando in rete, ho trovato una nuova crema Anthelios che vanta il filtro 100… Io sapevo che il massimo era 50+. E’ possibile che ci siano creme con spf 100? ”
Si è possibile,  ci sono e non si tratta di uno sprovveduto cantinaro , ma di una marca ed un gruppo industriale leader.

Non c’è bisogno di essere un contorto azzeccagarbugli per individuare una qualche smagliatura nelle norme che regolano la messa in commercio dei cosmetici. Parlando di SOLAR PASTICCIUM FACTOR  avevo evidenziato come si confonda il consumatore sulla funzione e scopo di un cosmetico se si comunica in un cosmetico non solare un eventuale SPF e vista la rilevanza anche per la salute di una buona protezione solare ritengo assolutamente scorretto fare confusione.

Recentemente un’altra etichetta cosmetica esalta la “comunicazione numerica” I markettari sanno bene che la “comunicazione numerica” fa vendere . Un bel numero trasmette implicitamente “valore” , tanto meglio se lo si associa ad una qualche performances cifrata di cui il consumatore pensa di capire il significato.
In genere la decodifica di quel numero “bello e grande” , quando c’è, non è in evidenza. O è in caratteri minuscoli , o in terza , quarta pagina dove arrivano a leggere tutto solo i consumatori con l’istinto di Indiana Jones .

Esempi:

cancella le rughe 96%
( 19 su 20 donne, scelte tra le dipendenti della azienda, l’hanno provato e dichiarano:” cancella le rughe “)

velocità 220 Km/h ( non utilizzabile per andare veloce )

percorre con un litro200 Km ( in discesa )

Il suo valore può crescere del 1000% ( in 600 anni )

Sono trucchetti della comunicazione pubblicitaria che oscillano tra la figura retorica della preterizione : “I don’t say that ….” e la bugia gesuitica: “far intendere il falso dicendo la verità” , fino a quel capolavoro di paradosso linguistico tutto italiano: “Qui Lo Dico e Qui Lo Nego”.
Niente da ridire , mi piacciono le astuzie della comunicazione pubblicitaria.
Peccato che il cosmetico per protezione solare abbia ricadute importanti sulla salute e che proprio per questo a tutela del consumatore sono state redatte delle raccomandazioni sul come comunicare la protezione solare .

Link alla raccomandazione:  http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32006H0647&from=EN
Giustamente Nevecalda alla luce di queste raccomandazioni pensa che non dovrebbero esserci creme che vantano un  SPF > 50+.
Sono evidenti alcune smagliature nelle norme che regolano la materia.
1° una raccomandazione non è legge. Fino a quando qualcuno non sanziona queste pubblicità in quanto potenzialmente fuorvianti ed in grado di indurre comportamenti e scelte sbagliate del consumatore , chi mette sul mercato il prodotto, sotto sua responsabilità , può tranquillamente scrivere SPF superiori a 50+. Visto il fascino dei grandi numeri propongo di porre un limite alla escalation pubblicitaria con un bel 300 vista la oggettiva difficoltà di misurare valori superiori.
2° Un abile azzeccagarbugli può far notare che la raccomandazione vale per prodotti “venduti” per la loro protezione solare. cioè per “« qualsiasi preparato (quale crema, olio, gel, spray) destinato a essere posto in contatto con la pelle umana, al fine esclusivo o principale di proteggerla dai raggi UV assorbendoli, disperdendoli o mediante rifrazione;”
Basta dire da qualche parte che queste “creme” non sono “solari” o far intendere che il fine “principale” è un altro per rendere per lo meno opinabile l’applicazione delle raccomandazioni europee. Se dichiaro che un cosmetico fa 2 o più cose, chi decide quale è la principale ?
Un bel pasticcio. È proprio la materia dove mi piacerebbe vedere le associazioni consumeristiche impegnarsi per tutelare il consumatore visto che il legislatore non è riuscito ad essere molto chiaro.

Vediamo il prodotto segnalato da Nevecalda.

Informazioni rilevate in rete nei siti delle marche o nei siti di vendita on-line. Prezzi scontati individuati in rete con http://www.trovaprezzi.it/ o siti analoghi. Commenti personali nei riquadri rosa.
ANTHELIOS KA packshot from Anthelios Ka, by La Roche-Posay

ANTHELIOS KA

prezzo scontato : 14,71 € corrispondenti a

290,42 €/litro

fonte: http://www.larocheposay.it/.

Trattamento idratante protettore quotidiano

Trattamento idratante 24h per viso e zone esposte ai raggi UV quotidiani.
Flacone 50 ml

PROPRIETÀ

Pelle ad alto rischio dall’esposizione ai raggi UV quotidiani. Emulsione confortevole, non grassa per un’idratazione 24h !!! combinata ad una fotoprotezione quotidiana !!! a largo spettro SPF 100 !!!.    Protezione UVA-UVB.
Senza profumo, senza parabeni, testato sotto controllo dermatologico. Nickel controlled: formulato per persone intolleranti al nickel.

RISULTATI
Ogni giorno, la pelle è idratata a lungo e meglio protetta dai danni indotti dai raggi UV quotidiani

CONSIGLI DI APPLICAZIONE
Applicare al mattino sulle zone esposti ai raggi UV quotidiani: viso, capo, collo, décolleté, braccia e mani.

!!!Questo non è un prodotto solare. In caso di esposizione al sole intensa o prolungata, applicare un prodotto solare adatto al proprio tipo di pelle, da riapplicare abbondantemente e frequentemente.!!!

Dal sito: http://www.farmattiva.it/

La Roche-Posay Anthelios KA trattamento idratante protettore quotidiano SPF 100.

Per la pelle ad alto rischio dall’esposizione ai raggi UV quotidianiPer la prima volta ANTHELIOS propone una soluzione d’idratazione quotidiana dedicata alla pelle più sensibile, per la quale l’esposizione ai raggi UV può rappresentare un alto rischio.Idratazione 24h** & comfort

Texture non grassa, facile da applicare.Non unge, questo confortevole emulsione idrata la pelle durante 24H e la protegge, grazie alla sua SPF100 fotoprotezione, ampio spettro ed equilibrato UVA-UVB.

Ricca di acqua termale di La Roche-Posay, offre proprietà lenitive e anti-irritanti !!!.

Adatta a un uso quotidiano. Idratazione mantenuta dopo 8 ore: + 41%

Senza parabeni, senza profumo-. Dermatologicamente testato.

Comfort ritrovato dopo 28 giorni di utilizzo:

per il 93% delle persone la texture è ricca, protegge e nutre la pelle

per il 98% delle persone il prodotto dona una sensazione di comfort !!!

Ingredienti : AQUA ( WATER ), C12-15 ALKYL BENZOATE , GLYCERIN , ETHYLHEXYL SALICYLATE , TITANIUM DIOXIDE [NANO]  , BIS-ETHYLHEXYLOXYPHENOL METHOXYPHENYL TRIAZINE , BUTYL METHOXYDIBENZOYLMETHANE , ALCOHOL DENAT. , ETHYLHEXYL TRIAZONE , DIMETHICONE, OCTOCRYLENE , PENTYLENE GLYCOL , STEARIC ACID , POTASSIUM CETYL PHOSPHATE , METHYL METHACRYLATE CROSSPOLYMER , NYLON-12 , SYNTHETIC WAX , ALUMINUM HYDROXIDE, AMMONIUM POLYACRYLDIMETHYLTAURAMIDE / AMMONIUM POLYACRYLOYLDIMETHYL TAURATE, CAPRYLYL GLYCOL , DISODIUM EDTA , DROMETRIZOLE TRISILOXANE , GLYCERYL STEARATE , GLYCINE SOJA OIL ( SOYBEAN OIL ), HYDROXYPROPYL METHYLCELLULOSE, ISOPROPYL LAUROYL SARCOSINATE, PALMITIC ACID, PEG-100 STEARATE, PHENOXYETHANOL, STEARYL ALCOHOL, TEREPHTHALYLIDENE DICAMPHOR SULFONIC ACID, TOCOPHEROL, TRIETHANOLAMINE

Emulsione Olio in Acqua.         FILTRI UV: ETHYLHEXYL SALICYLATE, TITANIUM DIOXIDE [NANO], BIS-ETHYLHEXYLOXYPHENOL METHOXYPHENYL TRIAZINE, BUTYL METHOXYDIBENZOYLMETHANE, ETHYLHEXYL TRIAZONE , OCTOCRYLENE,  DROMETRIZOLE TRISILOXANE , TEREPHTHALYLIDENE DICAMPHOR SULFONIC ACID  
EMOLLIENTI: C12-15 ALKYL BENZOATE, DIMETHICONE,  GLYCINE SOJA OIL ,  STEARYL ALCOHOL, ,  SYNTHETIC WAX , PALMITIC ACID
UMETTANTI:   GLYCERIN, PENTYLENE GLYCOL ,
SISTEMA EMULSIONANTE:    ISOPROPYL LAUROYL SARCOSINATE,  PEG-100 STEARATE,  POTASSIUM CETYL PHOSPHATE , GLYCERYL STEARATE  aiutati da  CAPRYLYL GLYCOL
SISTEMA CONSERVANTE: PHENOXYETHANOL aiutato da  ALCOHOL DENAT.,  CAPRYLYL GLYCOL,  PENTYLENE GLYCOL ,
GELLANTI:   AMMONIUM POLYACRYLDIMETHYLTAURAMIDE / AMMONIUM POLYACRYLOYLDIMETHYL TAURATE,  HYDROXYPROPYL METHYLCELLULOSE,
Formulazione alleggerita e rinfrescata dall’ ALCOHOL DENAT. che nei solari agevola anche la corretta distribuzione dei filtri sulla pelle.
Ben 8 filtri UV di cui 4 con un assorbimento anche degli UVA.Niente di speciale invece come ingredienti con funzione idratante.
Non escludo una qualche effetto booster dovuto alla combinazione di C12-15 ALKYL BENZOATE, SYNTHETIC WAX , NYLON-12.
Filtro metallico TITANIUM DIOXIDE [NANO] presumibilmente coated con  ALUMINUM HYDROXIDE e STEARIC ACID.Incomprensibile il claim sulla “idratazione 24 ore” visto che l’idratazione cutanea è un processo continuo, 24 ore su 24 qualunque cosa ci si applichi, grazie alla diffusione dell’acqua che esce dal nostro corpo.In chiaro conflitto con le raccomandazioni europee per i solari il claim che fa intendere che una sola applicazione protegga dai raggi UV per 24 ore.Nel sito di e-commerce vengono date informazioni che non so se sono ricavate da una “velina” fornita dal fornitore o sono  elaborate dal rivenditore ma test di autovalutazione sul “comfort” prodotto dopo 28 giorni di applicazione di una crema cosmetica mi convincono molto poco.

Il claim “anti-irritante” mi ricorda più un prodotto medicale che un prodotto cosmetico.

Troppo poco in evidenza nel sito web e solo clickando il link con i CONSIGLI DI APPLICAZIONE , il chiarimento che “Questo non è un prodotto solare” e che in caso di esposizione intensa e prolungata è consigliato ”applicare un prodotto solare adatto al proprio tipo di pelle, da riapplicare abbondantemente e frequentemente”.

Concludendo: non mi piace per nulla .

A parte il costo al litro stratosferico per una crema idratante con emollienti ed umettanti di nessun pregio particolare, produce nel consumatore , e Nevecalda sembra confermarlo, l’impressione che pur non essendo un solare , protegga dai potenziali danni prodotti dagli UV  più di un solare.

Un SPF superiore a quello di qualunque solare ed una efficacia che dura tutta la giornata che i cosmetici formulati appositamente per la protezione solare non possono garantire.

Il paradosso del QUI LO DICO E QUI LO NEGO :  protegge con SPF superiore , SPF 100 ad ampio spettro, e per tutta la giornata , ma attenzione: non è un solare, non mi sembra degno di una marca di eccellenza nelle tecnologie cosmetiche e nel marketing come La Roche-Posay.

Far intendere che un cosmetico formulato specificatamente per la protezione da raggi UV abbia performaces di protezione solare  inferiori di un cosmetico formulato per idratare o per donare “comfort” più che una presa per il nasulo sembra risultato di una ottima strategia per confondere e disinformare il consumatore.

Rodolfo Baraldini

pubblicato 12 aprile 2015
Articoli:

SPF: PROTEZIONE SOLARE, NON FATEVI INGANNARE DAI NUMERI !

COSMETICI SOLARI: 1a parte – SOLE BUONO O CATTIVO

COSMETICI SOLARI: 2a parte- LA BUFALA DEI SOLARI FISICI E CHIMICI, BUONI E CATTIVI

COSMETICI SOLARI:3a parte- Si può formulare un cosmetico solare GREEN, con solo filtri solari BIO ?

SPF= SOLAR PASTICCIUM FACTOR

Solari Italiani Eco-Bio a confronto

MYTH BUSTER: Pongamia Oil; filtro solare o ecobufala ?

Riferimenti:

Racc. 22 settembre 2006, n. 2006/647/CE sull’efficacia dei prodotti per la protezione solare e sulle relative indicazioni

I commenti, le testimonianze e le opinioni sono sempre graditi. I programmi anti-spam possono far si che il commento sia visibile nel blog solo dopo approvazione. Per inserire nei commenti un link, rimuovere http:// e www. I commenti con argomentazioni ad personam, promozionali o non pertinenti verranno cancellati. Non è questa la sede per supportare le proprie tifoserie, fedi o ideologie.

6 Commenti

  1. Scusami ma a questo punto un prodotto come l’Eryfotona può essere considerato a tutti gli effetti un solare ed essere usato su tutto il viso in un soggetto tendente alle macchie e alle cheratosi?

    • La mia opinione, come scritto nell’articolo, è che al contrario si devono evitare pasticci e quando serve una protezione solare si devono prendere prodotti che nascono per quella funzione. Nessun cosmetico può essere considerato a tutti gli effetti un solare , anche se filtra gli UVB( ricordo che SPF non indica la protezione dagli UVA), se non nasce e viene comunicato specificatamente per quella funzione sottostando a tutte le restrizioni ed indicazioni che le norme dettano per i solari, compresa quella del non comunicare SPF superiori a 50+. Non conosco Eryfotona.

  2. Uso da anni i solari La Roche Posay per il viso perché sono i più gradevoli esteticamente oltre ad essere efficaci. Ogni anno sbircio il sito per vedere cosa hanno inventato di nuovo e quando ho visto questo prodotto ho pensato di scrivere una mail di insulti. Come si fa a dire poi che non è un solare? A questo punto mi basta una normale crema idratante con spf15…

  3. Grazie… Finalmente ho capito dove era l’inghippo. :-) Ingegniosissimo, metodo.
    Quindi adesso sarà un fiorire di spf 300 in creme nutrienti o bb cream…

    • Possibile, anche se 300 me lo sono inventato . In effetti nulla impedisce, se passa questa logica furbetta, di dichiarare 100 o 150 o 195 in una escalation di numeri dove gli uffici marketing faranno a gara a chi ce l’ha più … alto.
      Speriamo che qualche associazione consumeristica intervenga .

      • ahahahaha… più…alto

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Choose a Rating