Prodotti anticellulite a confronto

Prodotti anticellulite a confronto

Difficile trovare dati per confrontare i prodotti anticellulite offerti al mercato italiano. Il claim anticellulite in Italia fa vendere bene, la cellulite è un inestetismo diffuso e “sentito”, ma è problematico. Ci sono mercati esteri dove il claim “anti-cellulite” non fa vendere quasi nulla e alcune grandi marche estere hanno cominciato a proporre prodotti nel segmento solo da poco. L’offerta poi si scontra con la sempre più diffusa diffidenza di chi pensa che questi prodotti non facciano una cippa.
- Si può dire “cosmetico anticellulite”?
- Cosa significa lipolisi?
- Caldo o freddo?
- Nivea – Good-Bye Cellulite Gel
- Guam – Fangocrema
- Geomar – Crema-Gel Effetto Urto
- L’Oreal – Silouette incredibile
- Collistar – Crio Gel Anticellulite
- Somatoline – anticelluite
- Bionike – Defence Body anticelluite

Si può dire “cosmetico anticellulite”?

Si scontra anche con un pasticcio normativo, tipicamente italiano, dove il ministero della salute ha autorizzato dei “farmaci” anti cellulite. Se c’è una cosa chiara nella legge è che “cosmetici” e “farmaci” sono cose diverse e che il cosmetico non può vantare attività terapeutica. Non solo il consumatore viene confuso dalla storiella che la cellulite sarebbe una malattia, ma le aziende cosmetiche non possono sapere se nelle labirintiche interpretazioni del quadro normativo italiano è  legittimo commercializzare cosmetici dichiarati come  anticellulite.  Forse per questo alcuni siti web delle marche cosmetiche che promuovono cosmetici in questo segmento appaiono carenti, confusi, non consultabili agevolmente.

Cosa significa lipolisi?

L’azione a cui quasi tutti i prodotti anticellulite fanno riferimento è quella “lipolitica” con un’ulteriore confusione indotta nei consumatori. Lipolisi in medichese maccheronico significa “sciogliere i grassi”. Con qualche minima conoscenza della biochimica, significa in realtà idrolisi dei trigliceridi, cioè separare gli acidi grassi dal glicerolo. Si formano digliceridi, monogliceridi e acidi grassi liberi e glicerolo ben distinti. Ma il volume di sostanze che si generano per lipolisi è praticamente uguale a quello dei trigiceridi originari, inoltre la maggior parte degli acidi grassi liberi prodotti dalla lipolisi vengono dopo poco tempo re-esterificati, cioè ritornano a legarsi in trigliceridi. Adipogenesi accumulo e rilascio di acidi grassi, idrolisi e re-esterificazione, il tutto è un equilibrio complesso con molti fattori in gioco dove con la parola lipolisi si vuol far intendere che una taglia 54 entrerà nei vecchi jeans taglia 50.
Questo non è impossibile, ma richiede ben più che una crema applicata pazientemente tutte le sere. Visto che la faccenda è compresa da molti, alcune marche parlano più propriamente di “mobilizzazione” dei tessuti adiposi, come dire: “micca ti dico che te li faccio sparire questi grassi, però riesco a spostarli”.
Interessante fenomeno linguistico la diffusione tra i copywriter dell’anglicismo “destoccaggio”, che molti non sanno che cosa significa ma che suona molto bene. Visto che la caffeina costa poco e che in effetti può, se arriva dove serve ed è a dosi adeguate, “stimolare” la lipolisi, è facile trovarla in formulazioni, che a volte, risolvendo qualche problema di solubilità, ne contengono anche più del 2%. Sorprende vedere come, con uno di quei nonsense della cosmesi che farebbero felice Godot,  alcune marche inseriscano qualche decimale di caffeina, di cui si vanta una potenziale capacità di stimolare la lipolisi, in emulsioni piene di oli vegetali che per loro natura sono normalmente composti per il 90% e oltre da trigliceridi. Bha!! forse la spiegano dicendo che la caffeina “penetra” mentre gli oli vegetali NO!
D’altra parte visto che il massaggio nel trattamento della cellulite gioca un ruolo fondamentale, vengono offerti non pochi “oli anticellulite” composti quasi interamente da trigliceridi, che per lo meno non vantano proprietà lipolitiche.

Caldo o freddo?

Se il consumatore è diffidente e sospetta che il prodotto abbia una efficacia omeopatica, la cosa migliore è fargli “sentire” che agisce, che fa qualcosa. Anche per questo tra i prodotti anticellulite spesso si trovano formulazioni con mentolo o nicotinati, o altre sostanze chimiche che inducono la sensazione di freddo o caldo, pizzicore, iperemia. Volendo poi ci si può costruire sopra un razionale che parla di termogenesi, vasodilatazione, vasocostrizione, vasoprotezione, ginnastica vascolare ecc.. Hanno avuto successo prodotti che inducono il freddo come prodotti che inducono il caldo indifferentemente. Ops! vanno alla grande anche i prodotti che contengono contemporaneamente ingredienti pro-freddo ed ingredienti pro-caldo.
Non è un altro nonsense della cosmesi. I recettori mentolo e vanilloidi sono ubiquitari e con la dovuta formulazione non sono antagonisti. Mi spiego semplificando molto: se metto un po’ di peperoncino in formula assieme a molto mentolo, la sensazione di freddo può aumentare, non calare. Inoltre la risposta nel tempo è diversa e facilmente si può indurre un effetto freddo/caldo a 2 velocità dove il freddo intenso viene seguito da una sensazione di caldo molto più durevole. Per indurre la sensazione di fresco basterebbe l’ acqua, magari con dell’alcohol, che evapora sulla pelle; sono comuni le formulazioni gel o creme gel molto acquose con acqua e alcohol nelle prime 2 posizioni.

Le formulazioni “leggere” possono vantare anche il fatto di non sporcare le lenzuola o i vestiti dopo l’applicazione.

I prezzi, più o meno scontati, sono rilevati in rete nei siti di vendita on-line e non includono il trasporto.
I claim e descrizioni sono copia-incollati dai siti delle marche. Evidenziati in giallo i testi che mi lasciano perplesso.Le liste ingredienti prese dai siti delle marche o da quelli di negozi on-line, evidenziate in giallo,  possono essere diverse dalle liste ingredienti riportate sulla confezione. 
Commenti personali nei riquadri rosa.


Good-Bye Cellulite Gel Rassodante Q10 Energy


prezzo on line 7,5 € per 200 ml corrispondenti a 37,5 €/litro


Fonte:www.nivea.it

Good-bye cellulite, good-bye extra massaggio! Recente innovazione anti-cellulite dei Laboratori di ricerca NIVEA: NIVEA Good-bye Cellulite Gel a base di Estratti naturali di Loto, ad alta efficacia.

Riduce visibilmente gli inestetismi della cellulite – anche senza extra massaggio.
Azione
I Laboratori di ricerca NIVEA hanno recentemente scoperto l’esclusiva combinazione di due ingredienti attivi: Estratti di Loto e Carnitina-L.
Gli Estratti naturali di Loto prevengono la formazione di nuove cellule grasse e aiutano a stimolare la riduzione dei grassi esistenti in componenti più piccole. La Carnitina-L, sostanza naturalmente presente nella pelle, favorisce la conversione di queste componenti in energia.

Ingredienti: Aqua, Alcohol Denat., Cyclomethicone, Glycerin, Glyceryl Glucoside, Carnitine, Ubiquinone, Nelumbo Nucifera Leaf Extract, Phenoxyethanol, Butylene Glycol, Sodium Acrylates/C10-30 Alkyl Acrylate Crosspolymer, Sodium Carbomer, Chondrus Crispus Extract, Sodium Polyacrylate, Dimethiconol, Limonene, Linalool, Geraniol, Citral, Parfum, CI 42090.

Gel-emulsione con pochi emollienti, per di più volatili. Residuo unto minimo.
Sorprende che si vanti il vantaggio:”good-bye extra massaggio!” quasi che il consumatore viva il massaggio come una cosa negativa. Certamente così si giustifica che il prodotto sia “poco” massaggiabile.
il sito della marca non riporta informazioni sui test di efficacia a sostegno dei claim.

GUAM- Fangocrema

prezzo on line 26,9 € per 350 ml corrispondenti a 89,67 €/litro
Fonte:http://www.guam.it/shop/anticellulite/fangocrema/
Fangocrema GUAM è caratterizzato da un “pizzicorío attivo” tipico del Fango d’Alga GUAM, che cresce proporzionalmente alla quantità di prodotto applicata. Pertanto si consiglia di usare il Fangocrema GUAM inizialmente in piccola quantità per poi aumentare successivamente, tenendo conto della reazione della propria pelle.

Ingredienti:Aqua, Propylene Glycol, Octyldodecyl Myristate, Cyclopentasiloxane, Glicerin, Propylene Glycol Laurate, Parfum, Polisorbate-85, Citrus Limonum Tochopherly Acetate, Algae, Hedera Helix, Centella Asiatica, Malva Sivestris, Fucus Vesiculosus, Siloxanetriol Alginate Caffeine, Betulla Alba, Aesculus Hippocastanum, Solum Fullonum, Triticum Vulgare, Ethylcellulose, Acrylates/Acrylamide Copolimer, Methyl Nicotinate, Potassium Iodine, Tea Hydroiodine, Mineral Oil, Xanthan Gum, Cyclohexasiloxane, Propylene Glycol Isostearate, Citric Acid, Peg-40 Hydrogenated Castor Oil, Dimeticone.

Sulla confezione in evidenza  ”Contro gli inestetismi della cellulite” anziché anti-cellulite, in modo da non incorrere in insensate discussione con il Ministero della Sanità italiano. Oltre alle alghe vari sali iodati fanno pensare si intenda agire sugli ormoni tiroidei.L’effetto “caldo/pizzicore” sarebbe indotto dal methyl nicotinate.
 Il sito della marca non riporta la lista ingredienti e quella reperibile in rete non riporta correttamente gli ingredienti vegetali.
 Il sito della marca non riporta  informazioni sui test di efficacia a sostegno dei claim

 

Geomar – Crema-Gel Effetto Urto

prezzo on line 6,9 € per 200 ml corrispondenti a 34,5 €/litro
Fonte:www.geomarbeauty.it

Crema-Gel Effetto Urto

Contro gli Inestetismi della Cellulite Resistente

La Crema Effetto Urto GEOMAR è una crema-gel specifica per combattere gli inestetismi della cellulite, anche nei casi di cellulite resistente.

La sua formula innovativa, studiata per intervenire sui punti più critici come cosce, glutei, pancia e braccia, contiene principi attivi naturali che svolgono, già dalle prime applicazioni, molteplici azioni benefiche sulla pelle:

•ESCINA: aiuta a migliorare la microcircolazione
•CAFFEINA ED ESTRATTI DI ALGHE PURISSIME: stimolano un’efficace azione lipolitica
•ESTRATTI DI SALVIA E DI CENTELLA: rinforzano le pareti dei capillari
•PROTEINE VEGETALI: favoriscono il rassodamento e conferiscono alla pelle un aspetto più compatto
•DERIVATI AD ALTA CAPACITA’ IDRATANTE: idratano e nutrono la pelle
•OLIGOELEMENTI DEL MAR MORTO: Restituiscono alla pelle luminosità ed elasticità

Ingredienti: aqua, cyclopentasiloxane, c12-15 alkyl benzoate, glyceryl stearate, cetearyl alcohol, propylene glycol, palmitoyl collagen amino acids, glycerine, caffeine, fucus vesiculosus extract, centella asiatica extract, salvia officinalis extract, escin, maris sal, lactis lipida, ceramide 3, tocopheryl acetate, hydrolyzed wheat gluten, carbomer, acrylates/c10-30 alky acrylate crosspolymer, triethanolamine, disodium edta, parfum, limonene, eugenol, hexyl cinnamal, benzyl salicylate, hydroxyisohexyl 3- cyclohexene carboxaldehyde, butylphenyl methylpropional, phenoxyethanol, isopropylparaben, isobutylparaben, butylparaben.

Sulla confezione in evidenza  ”Contro gli inestetismi della cellulite resistente” anziché anti-cellulite, in modo da non incorrere in insensate discussioni con il Ministero della Sanità italiano.
Molti dubbi sul fatto che esista una cellulite “non resistente”.Affermano sulla confezione che “riduce i cuscinetti adiposi” senza dire che se mangi molto più di quanto consumi te lo sogni di ridurli.
Mi auguro che la lista ingredienti sulla confezione sia diversa da quella che ho trovato in rete visto che i cosmetici con  l’isopropylparaben e isobutylparaben dovevano essere ritirati dal mercato entro 12 mesi da settembre 2014.
 Il sito della marca non riporta la lista ingredienti e quella che ho trovato in rete riporta ingredienti oggi proibiti nel cosmetico.
  il sito della marca non riporta informazioni sui test di efficacia a sostegno dei claim

*POST SCRIPTUM: Grazie a Serena che mi ha postato la foto, la lista ingredienti del prodotto risulta aggiornata senza ingredienti banditi dal regolamento

L’Oréal Paris-Sublime Body Trattamento Rimodellante Anti-Cellulite

prezzo on line 9,9 € per 200 ml corrispondenti a 49,5 €/litro
Fonte:www.loreal-paris.it
Il Trattamento rimodellante anti-cellulite di L’Oréal Paris contiene una combinazione potente di attivi dall’efficacia dimostrata:
- Attivo Rimodellante: ispirato alla tecnologia tessile la SkinfibrineTM si compone di una trama di microfibre di nylon per un effetto levigante istantaneo.
- Attivo Destoccante: la caffeina favorisce il destoccaggio dei grassi per una pelle liscia e morbida.
Silhouette Incredibile.
Una texture gel-crema leggera che penetra rapidamente, donando una sensazione di freschezza immediata. Non appiccicosa e facile da applicare, permette di rivestirsi subito dopo l’applicazione.
Si consiglia l’applicazione due volte al giorno su cosce, ventre e fianchi, massaggiando le zone interessate per favorire il destoccaggio dei grassi e stimolare il drenaggio della pelle.
RISULTATI
Immediatamente la pelle è visibilmente più liscia e tonica*.
In una settimana gli inestetismi della cellulite sono ridotti.
In 4 settimane la silhouette appare snellita, scolpita e sublime
*Test di autovalutazione su 101 donne

Ingredienti: aqua / water, alcohol denat., dimethicone, propylene glycol, glycerin, caffeine, triethanolamine, mentha piperita extract / peppermint leaf extract, hdi/trimethylol hexyllactone crosspolymer, carbomer, dimethiconol, escin, silica, nylon-66, ammonium polyacryldimethyltauramide / ammonium, polyacryloyldimethyl taurate, acetyl trifluoromethylphenyl valylglycine, xanthan gum, acrylates/c10-30 alkyl acrylate crosspolymer, salicylic acid, ci 19140 / yellow 5, ci 42090 / blue 1, ci 77891 / titanium dioxide, mica, linalool, geraniol, limonene, hexyl cinnamal, parfum / fragrance

Emulsione -gel con dimeticone come principale emolliente.
Il sito della marca non riporta la lista ingredienti.
la caffeina in sesta posizione nella lista ingredienti fa pensare che ce ne sia abbastanza per svolgere una qualche efficacia.
Interessante come investano sull’effetto tessitura prodotto da microfibre di nylon.
In fase di lancio all’estero pubblicizzavano anche l’attività di uno pseudopeptide brevettato di cui non è chiaro cosa possa fare alla cellulite: l’ acetyl trifluoromethylphenyl valylglycine .

Collistar – Crio Gel Anticellulite

prezzo on line 33,06 € per 400 ml corrispondenti a 82,65 €/litro
Fonte:www.collistar.it


Dalla Ricerca Collistar la sinergia di aromaterapia e criocosmesi (dal greco kryos, freddo) per combattere gli inestetismi della cellulite. Questo rivoluzionario gel abbina gli effetti aromaterapici di purissimi oli essenziali all’efficacia di una formula di grande avanguardia potenziata dall’azione del freddo, che stimola la microcircolazione favorendo l’attività dei principi attivi anticellulite contenuti nel prodotto.

Oltre a combattere la pelle a buccia d’arancia, garantisce un effetto lifting immediato grazie all’azione esfoliante di un mix di alfa-idrossi-acidi vegetali che levigano la pelle rendendola più liscia, tonica e vellutata. Piacevolissimo e ultra-penetrante, si applica in pochi istanti e si assorbe subito “liftando” la superficie epidermica con un istantaneo effetto tensore.

*cosmetico contro gli inestetismi della cellulite.

Ingredienti: Aqua, Alcohol, Cyclopentasiloxane, Glycerin, Bis-PEG-18 Methyl Ether Dimethyl Silane, Menthol, Malpighia Puncifolia, Aesculus Hippocastanum Extract, Ananas Sativus, Coffea Arabica, Centella Asiatica Extract, Ruscus Aculeatus Extract, Vaccinium Myrtillus Extract, Saccharum Officinarum Extract, Acer Saccharinum Extract, Citrus Dulcis Extract, Citrus Limonum, Cinnamomum Cassia, Coriandrum Sativum, Barosma Betulina, Ribes Nigrum, Propylene Glycol, Polyacrylamide, C13-14 Isoparaffin, Laureth-7, PEG-8, Limonene, Citronellol, Propylparaben, Potassium Sorbate, Hexyl Cinnamal, Carbomer, Triethanolamine, Methylparaben, Linalool, Phenoxyethanol, Butylparaben, Isobutylparaben, Benzyl Salicylate, Ethylparaben, Butylphenyl Methylpropional, CI 19140, CI 42090

Mi auguro che la lista ingredienti sulla confezione sia diversa da quella che ho trovato in rete visto che i cosmetici con isobutylparaben dovevano essere ritirati dal mercato entro 12 mesi da settembre 2014.
Il sito della marca non riporta la lista ingredienti e quella che ho trovato in rete non descrive correttamente alcuni ingredienti vegetali e riporta ingredienti oggi proibiti nel cosmetico.
il sito della marca non riporta informazioni sui test di efficacia a sostegno dei claim.
parlando di “lifting immediato”, ammesso che si rifletta positivamente sulla visibilità della cellulite, si possono evocare performance chirurgiche che nessun cosmetico può eguagliare.

SOMATOLINE Emulsione Cutanea 30 Bustine

prezzo on line 48,7 € per 300 ml corrispondenti a 162,3 €/litro


Fonte:www.somatoline.it
- Attiva il processo di idrolisi e mobilizzazione dei trigliceridi e degli acidi grassi.
- Esercita un’azione antiedemigena e di rimozione dei liquidi ristagnanti nei tessuti.
- Mobilita a livello tissutale le raccolte idrico saline.
- Riduce la circonferenza cosce.
100 g di emulsione contengono:
•PRINCIPI ATTIVI: levotiroxina mg 100, escina mg 300.
•ECCIPIENTI: glicerilmonostearato A.E., paraffina liquida, deciloleato, sorbitolo 70% non cristallizzabile, poliacrilamide isoparaffin laureth-7, imidazolidinilurea, metile p-idrossibenzoato, propile p-idrossibenzoato, acido citrico monoidrato, profumo rose, acqua depurata.

  la cellulite non è una malattia.
 il sito della marca , riporta una estesa e chiara presentazione dei massaggi da abbinare al prodotto.
Non si capisce se la ”rimozione dei liquidi ristagnanti nei tessuti” la fa la mobilizzazione meccanica del massaggio o una qualche misteriosa reazione biochimica/fisiologica. Fino a prova contraria non si conoscono cure definitive del linfedema.

Bionike DEFENCE BODY Anticellulite

  prezzo 27 € per 400 ml corrispondenti a 67,5 €/litro
Fonte:www.bionike.it

E’ un dispositivo medico CE 0546. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni d’uso.
Trattamento topico ad azione freddo/caldo che stimola la microcircolazione capillare per alcune ore, favorendo il drenaggio dei liquidi e delle scorie nel tessuto sottocutaneo. 
Defence Body Anticellulite ha una texture leggera e ad alta penetrazione che si presta a massaggi prolungati e nel contempo si assorbe facilmente. Dona una intensa sensazione di freschezza e leggerezza. Il leggero pizzicore che si avverte all’applicazione e che può persistere per alcune ore è indice dell’attività del prodotto. L’odore caratteristico è legato alla presenza di ingredienti di derivazione naturale.
Test clinici effettuati sul prodotto sotto controllo dermatologico hanno evidenziato i seguenti risultati:
effetto drenante, grazie ad un incremento del flusso del microcircolo 
riduzione della circonferenza coscia, con un decremento significativo 
aumento dell’elasticità e del tono cutaneo, con un incremento significativo 
effetto levigante ritenuto efficace dall’80% dei soggetti in studio

Componenti:Curcuma zedoaria, Eugenia caryophillus, Zingiber officinale, Genisteina, Caffeina, Carnitina, Spirulina platensis, Mentolo, Capsicum frutescens, Lonicera japonica.
Eccipienti: polimeri gelificanti, siliconi, glicerina, isoesadecano, alcool denat., acqua deionizzata e filtrata q.b. a 100 
Nickel in tracce inferiore a 0,00001% 
100% formulato senza conservanti e profumo.

Evidenziano “Senza fonti di iodio”
la cellulite non è una malattia.
non è un cosmetico e non deve rispettare gli obblighi di esplicitare gli ingredienti come un cosmetico, ma non riporta neppure le concentrazioni dei principi attivi.

Rodolfo Baraldini

pubblicato 13 marzo 2016

articoli correlati:
Cellulite: cause e rimedi – 2ª parte: i rimedi
Cellulite: cause e rimedi – 1ª parte: le cause
Cellulite e pelle a trapunta
LA CELLULITE NON E’ UNA MALATTIA
La BUFALA dei cosmetici Anti-Cellulite
PROVVEDIMENTI CONTRO Nivea ed i suoi “3 cm in meno”

I commenti, le testimonianze e le opinioni sono sempre graditi. I programmi anti-spam possono far si che il commento sia visibile nel blog solo dopo approvazione. Per inserire nei commenti un link, rimuovere http:// e www. I commenti con argomentazioni ad personam, promozionali o non pertinenti verranno cancellati. Non è questa la sede per supportare le proprie tifoserie, fedi o ideologie.

10 Commenti

  1. Ciao Rodolfo,
    che ne pensi invece di quegli scrub anticellulite che contengono caffè in polvere (con o senza l’aggiunta di caffeina in formula)?

    Possono avere veramente un’azione anticellulite essendo prodotti che poi vanno risciacquati?

    • dipende da quanto è “intenso” il massaggio. :)

      • Cioè? Io sono molto scettica riguardo la funzione anticellulite del caffè nello scrub o in fanghi homemade. Come andrebbe fatto un massaggio intenso ed efficace al punto giusto?

      • sinteticamente posso dire che se uno scrub al caffè ha un qualche effetto sulla cellulite, questo è dovuto per il 90% al massaggio con cui viene applicato e per un 10% alla formula dello scrub. E sono stato ottimista. Le tecniche di massaggio che danno maggiori risultati sono quelle che comportano uno “scollamento” e mobilizzazione dei tessuti che sottendono i “buchetti della trapunta” .
        http://www.nononsensecosmethic.org/cellulite-cause-e-rimedi-2%c2%aa-parte-i-rimedi/

  2. e per quanto riguarda i prodotti Iodase?

    • Non li conosco bene, la crema anticellulite che ho visto, Complex, oltre al “solito” aggancio allo iodio-tiroide con alghe e ioduro di potassio contiene il “solito” methyl nicotinate rubefacente…come impressione superficiale, mi sembra molto standard..

  3. E’ plausibile anche se ho molti dubbi sui prodotti che hai linkato. Quando nella pubblicità parlano di: ” Lipo-Reverse 12,5% (caffeina attiva dosata al 10%+ complesso di glaucina 2,5%)” si può intendere ce ne il 12,5% del 10% =1,25%. Poi anche la definizione di “caffeina attiva” è ambigua. La bassa solubilità della caffeina in acqua fredda è uno dei problemi storici della cosmetologia. Ad alte concentrazioni tende a ricristallizzare. Salificata come nel citrato è invece facilmente solubile. Ci sono vari accorgimenti per permettere soluzioni stabili con concentrazioni del 2 o 3 % . Per concentrazioni superiori, possibile anche il 10%, conosco solo alcuni accorgimenti con idrotropi. Molto elegante l’utilizzo del nicotinamide,

  4. Salve, Rodolfo. Seguo questo blog da qualche mese senza mai commentare – non ne ho le competenze, e ne sono consapevole – nè sono particolarmente interessata ai prodotti anti-cellulite, però leggendo questo articolo mi è venuto un dubbio, e spero mi potrai aiutare. Nella scheda del Somatoline si parla della Levotiroxina, grazie a cui si possono curare i disturbi della tiroide. Pure di un dosaggio abbastanza elevato, mi sembra. Quindi questo prodotto viene considerato un farmaco? Non essendoci bisogno di una prescrizione del medico per assumerlo, come si può regolare una persona che soffre di queste malattie (reali, a differenza della cellulite). A meno che non vi sia differenza tra l’assumere una sostanza per via orale, a stomaco vuoto, e tra “massaggiarla” nella zona con gli inestetismi. Ti ringrazio e colgo l’occasione per farti i complimenti al blog: una ventata d’aria fresca tra tanta disinformazione! Rossella

    • ritengo le posizioni assunte da ministero / agenzia farmaco ecc.un bel pasticcio. E’ un medicinale e si devono leggere attentamente le istruzioni ed avvertenze. Nel dubbio , chi ha malattie che compromettono il funzionamento della tiroide, dovrebbe consultare il ministero e mi auguro che riceva centinaia di richieste di chiarimento tali da obbligarlo a pubblicare una chiara posizione. Le poche ricerche scientifiche che ho trovato ( Santini 2003 su umani e pelle umana, Padula 2008 su orecchie di coniglio, ecc) fanno pensare ad un minimo assorbimento sistemico, ammesso che ci sia, su pelle non lesa. L’azienda prima di commercializzare in libera vendita si sarà preoccupata di garantire la sicurezza del prodotto e come medicinale avranno valutato interazioni e possibili reazioni avverse. La L-tiroxina mi risulta problematica. Difficile da formulare. Anche nel farmaco generico hanno riscontrato qualche problema. E’ instabile, degrada , la farmacocinetica varia sensibilmente in funzione degli eccipienti o di come viene assunta ( a digiuno, dopo il caffè, con il succo di frutta ecc.. ). C’è una bella differenza tra ingerirla e massaggiarla, ma se può essere massaggiata da chi soffre per problemi alla tiroide dovrebbe dirlo chiaramente il ministero della salute. Nel mercato dei prodotti anticellulite sta crescendo il claim “senza iodio” , evidentemente il problema è sentito.

      • Sempre gentile e competente :-) Infatti parte del mio dubbio derivava proprio dalle difficoltà di assorbimento della Levotiroxina. Ed è vero quello che dici sul farmaco generico: la mia stessa endocrinologa me lo aveva sconsigliato. Immagino che l’azienda abbia valutato la scelta di questa sostanza, ma personalmente rimango un po’ perplessa. Grazie per il chiarimento!

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Choose a Rating