I TACHIONI, le particelle che viaggiano più veloci della luce ed i cosmetici

Quando uscirono, lasciarono a bocca aperta anche i più scafati markettari del  cosmetico.

Infatti già che si potesse parlare di particelle che viaggiano più veloci della luce sembrava un pochino azzardato, ma che questi tachioni poi potessero essere citati o  vantati come ingrediente o indirettamente funzionale cosmetico superava ogni disillusa aspettativa.

La linea cosmetica esiste ormai da vari anni,  ma che  alla fin fine, la storia potesse essere comunque raccontata senza alcuna vergogna,  lo prova il fatto che una ns. ministro della Pubblica Istruzione è andata in televisione a vantarsi di aver contribuito alla costruzione di un tunnel sotterraneo che dalla Svizzera al Gran Sasso potesse accertare l’esistenza   di queste particelle che viaggiano più veloci della luce.

Di fronte a tanta ignoranza da parte di un ministro alla Pubblica Istruzione ( esistono molti modelli ed ipotesi che concepiscono eventi con velocità superiori a quella della luce, ma non c’è ovviamente nessun tunnel scavato dalla Svizzera al centro Italia per dimostrarlo ) che una crema o uno shampoo evochi l’energia tachionica per  vantare una maggiore efficacia e funzionalità cosmetica non può essere visto che con simpatia, meritandosi  il premio Ig Nobels  della comunicazione cosmetica.

PS. altri Ig Nobel della fisica o della chimica sono stati sfruttati dal marketing cosmetico , in partcolare quello storico sulla “memoria dell’acqua”, ma sulle particelle che viaggiano più veloci della  luce, anche la commissione che attribusce il premio Ig Nobel ha esitato. Mai mettersi a discutere con un fisico quantistico !

 

I commenti, le testimonianze e le opinioni sono sempre graditi. I programmi anti-spam possono far si che il commento sia visibile nel blog solo dopo approvazione. Per inserire nei commenti un link, rimuovere http:// e www. I commenti con argomentazioni ad personam, promozionali o non pertinenti verranno cancellati. Non è questa la sede per supportare le proprie tifoserie, fedi o ideologie.

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Choose a Rating