Eucerin Hyaluron-Filler Notte

Eucerin Hyaluron-Filler Notte

Le vendite del cosmetico sono in certi casi influenzate da una stagionalità, con flussi di vendita che aumentano e calano in particolari periodi.
I solari d’estate, le creme corpo in primavera-estate ecc. ecc.
Le creme viso dovrebbero essere utilizzate tutto l’anno, ma hanno un sorta di picco, un piccolo rimbalzo in autunno-inverno, soprattutto nei paesi mediterranei come l’Italia. Penso sia dovuto ad un riflesso del picco di vendite che hanno avuto creme corpo e solari in estate. Finito l’interesse per chi vende o compra un certo tipo di prodotto ci si focalizza su un altro. Non penso sia un caso che queste variazioni stagionali nei prodotti viso si rilevino di più nei paesi dove le vendite di solari e prodotti corpo sono più alte.

Premessa noiosa per provare a spiegare la straordinaria frequenza di spot televisivi su creme skin care viso in tv, in questo periodo.
Uno dei gruppi che investe di più nel marketing sta spingendo anche la sua marca destinata al canale farmacia. Parlo di Beiersdorf, che ha a bilancio oltre il 30% dei ricavi netti investiti nel marketing e che in Italia sta promuovendo oltre alla intramontabile Nivea, il marchio Eucerin.
Segnale di come il canale farmacia sia ancora uno di quelli più vitali ed appetibili.

Prezzi e informazioni rilevate in rete nei siti della marca o nei siti di vendita on-line.
Note in rosso – Valutazioni personali sulla lista ingredienti nei riquadri rosa

Eucerin Hyaluron-Filler Notte-

prezzo € 26,9 ( scontato ) per 50 ml ricaricabili corrispondenti a

 538 €/litro

Fonte: http://www.saninforma.it/Sezione.jsp?idSezione=8644    

Eucerin Hyaluron-Filler Notte

Trattamento antirughe notte effetto filler, riempie anche le rughe più profonde dall’interno, con lo skin-plumper Acido Jaluronico. Indicata anche dopo le iniezioni di Acido Jaluronico.

Indicazioni

Trattamento antirughe effetto filler. Riempie anche le rughe più profonde dall’interno.

  • E’ indicata dopo le iniezioni di Acido Jaluronico.
  • Non è comedogenica.
  • Grazie al Dexpanthenolo concentrato, favorisce il processo di rigenerazione cellulare notturno.

Caratteristiche

Con l’età la pelle perde tono a causa di una diminuzione di Acido Jaluronico: il tessuto connettivo si rilassa e si formano le rughe. In dermatologia cosmetica si utilizzano i trattamenti-filler: le rughe vengono riempite dall’interno mediante iniezioni di Acido jaluronico.

Acido Jaluronico: L’Acido Jaluronico, un componente essenziale del tessuto connettivo, garantisce alla pelle tono, elasticità e idratazione. Ogni grammo di Acido Jaluronico è in grado di trattenere acqua, crescendo fino a 30 volte rispetto al suo volume iniziale. La dermatologia cosmetica sfrutta la capacità dell’Acido Jaluronico di “creare volume” nella lotta contro le rughe.

Saponina: La Ricerca Dermocosmetica Eucerin è riuscita a fornire alla pelle la Saponina, riconosciuta come uno dei più efficaci attivi in grado di stimolare la produzione di Acido Jaluronico. La Saponina è un glicoside bioattivo che agisce negli strati più profondi della pelle.

L’innovazione

La Ricerca Dermocosmetica Eucerin ha sviluppato Hyaluron-Filler Notte, una nuova generazione di creme antirughe, che riattiva la naturale produzione di Acido Jaluronico nella pelle, per riempire dall’interno anche le rughe più profonde.

  1. Effetto filler dall’interno La formula di Eucerin Hyaluron-Filler Notte contiene Saponina, ingrediente bioattivo che stimola la biosintesi di Acido Jaluronico negli strati più profondi della pelle. Questo fa si che le rughe, anche le più profonde, sì distendano.
  2. Effetto anti-età immediato Lo skin-plumper Acido Jaluronico ridona tono alla pelle diminuendo visibilmente le rughe.

Studi Clinici confermano:

- Elevata tollerabilità cutanea.

La Ricerca Dermocosmetica Eucerin conferma:

- Riduzione visibile delle rughe di fronte, bocca e naso.

- Riduzione anche delle rughe più profonde.

Risultati relativi a un test di efficacia del prodotto dopo 4 settimane*:

- Riduzione visibile delle rughe della fronte constatata dall’80% delle donne.

- Riduzione visibile delle rughe naso-labiali constatata dall’82% delle donne.

* = Test su 50 donne di età compresa tra i 40 e i 49 anni

Risultato:Eucerin Hyaluron-Filler Notte rende la pelle visibilmente e incredibilmente più liscia e più giovane. Il viso è così libero di esprimere tutta la sua bellezza, dimenticando l’età.

Modalità d’uso

Applicare ogni sera con un leggero massaggio su viso, collo e décolleté dopo un’accurata detersione con i prodotti Eucerin.

La crema, dalla texture ricca, si assorbe rapidamente e lascia il viso morbido come la seta.

Per ottenere un risultato ottimale si consiglia di utilizzare Eucerin Hyaluron-Filler Trattamento Antirughe Effetto Filler, come ideale complemento anti-età da giorno.

Questa scheda è stata redatta utilizzando informazioni fornite dalla ditta.


Fonte: http://www.eucerin.it/prodotti/hyaluron-filler/crema-notte  
Modalità d'azione di Eucerin Hyaluron-Filler Notte

Ingredienti

Aqua, Glicerin, Butyrospermum Parkii Butter, Isopropyl Palmitate, Panthenol, Caprylic/Capric Triglyceride, Hydrogenated Coco-Glycerides, Octyldodecanol, Butylene Glycol, Glyceryl Stearate Citrate, Stearyl Alcohol, Cetyl Alcohol, Glycine Soja Germ Extract, Sodium Hyaluronate, Tocopherol, Methyl Methacrylate Crosspolymer, Acrylates/C10-30 Alkyl Acrylate Crosspolymer, Dimethicone, Carbomer, Caprylyl Glycol, Trisodium EDTA, 1,2-Hexanediol, Phenoxyethanol, Parfum

 Emulsione olio in acqua
EMOLLIENZA: Butyrospermum Parkii Butter, Isopropyl Palmitate, Caprylic/Capric Triglyceride, Hydrogenated Coco-Glycerides, Octyldodecanol, Stearyl Alcohol, Cetyl Alcohol, Dimethicone,  
UMETTANTI: Glycerin, Panthenol, Butylene Glycol aiutati da Sodium Hyaluronate, 1-2 Hexanediol, 
SISTEMA CONSERVANTE:Phenoxyethanol con l’aiuto di  1-2 Hexanediol, Caprylyl Glycol, Butylene Glycol e Trisodium Glutamate Diacetate
GELLANTI IDRO:  Acrylates/C10-30 Alkyl Acrylate Crosspolymer, Carbomer 
SISTEMA EMULSIONANTE:  Glyceryl Stearate Citrate,
ATTIVI: Pantenol, Glycine Soja Germ Extract, Sodium Hyaluronate,
POLVERI: Methyl Methacrylate Crosspolymer
ANTIOSSIDANTI: Tocopherol 

Formulazione sintetica, non il solito minestrone allungato con decine di ingredienti a concentrazioni omeopatiche che servono solo a scrivere di più.Un sistema emolliente burroso, reso sensorialmente più gradevole da gliceridi solidi che fondono a temperatura 12°C più alta di quella cutanea e dal Methyl Methacrylate Crosspolymer.
Il sistema conservante è stato recentemente modificato escludendo l’utilizzo di parabeni.Gli attivi si concentrano sul pantenolo che è un buon umettante, come la glicerina, però più adatto a pelli sensibili. Sembra essere presente a concentrazioni sufficientemente alte per svolgere qualche azione oltre quella idratante. Il Glycine Soja Germ Extract potrebbe contenere poliammine, isoflavoni, saponine bioattive, ma la scheda pubblicata in rete parla solo glicidi e saponine della soia.
Ricordo alcune ricerche in vitro a supporto della efficacia di saponine e sapogenoli della soia nel stimolare culture di fibroblasti aumentando la produzione di collagene. Che la cosa abbia effetti visibili in vivo è tutto da dimostrare.
Ritengo più markettabili le poliammine della soia, se non altro per l’effetto sui fiori, che anche se non c’entra nulla con la pelle, la loro figura la fanno alla grande.
L’acido ialuronico pare essere a 2 diversi pesi molecolari , con una evidenza su quello da a basso peso molecolare (52kdalton) che con una grafica fanno intendere che penetrerebbe la pelle.

La aggettivazione “FILLER” con in più varie affermazioni tipo:”Riempie anche le rughe più profonde dall’interno” possono evocare risultati analoghi a quelli delle iniezioni, a cui peraltro nella pubblicità del cosmetico si fa ampio riferimento.
Si tratta di una strategia di comunicazione particolarmente astuta, centrata sul “dico-non dico”. Il capire chiaramente che i risultati della applicazione di un cosmetico non sono neanche lontanamente simili a quelli che potrebbe dare un vero filler con acido ialuronico dipende da quanto è avveduto il consumatore. Ovviamente nessuno spiega perché applicando su tutto il viso un prodotto si dovrebbero riempire solo le rughe e non anche il tessuto circostante. Come nessuno spiega che le quantità di acido ialuronico che eventualmente penetrano grazie ad un cosmetico sono una centesima parte di quello che naturalmente, nella pelle, produciamo e metabolizziamo ogni giorno. L’anno scorso Fillerina di Labo è stata sanzionata dall’AGCM per la comunicazione di un cosmetico “filler”.
Gli “studi clinici” a supporto dei claim non si capisce se forniscono i risultati di una autovalutazione o di qualche verifica strumentale (l’unica veramente oggettiva).

Rodolfo Baraldini

pubblicato 27 novembre 2015

articoli correlati:

Fillerina di LABO: sanzione AGCM di 150000€

Quanto penetra l’acido ialuronico?

Punturine antirughe

Clinique Smart™ SPF 15 Custom-Repair Moisturizer

Lierac: “adoro che mi chiedano l’età”

La Prairie Cellular Serum Platinum Rare

 

I commenti, le testimonianze e le opinioni sono sempre graditi. I programmi anti-spam possono far si che il commento sia visibile nel blog solo dopo approvazione. Per inserire nei commenti un link, rimuovere http:// e www. I commenti con argomentazioni ad personam, promozionali o non pertinenti verranno cancellati. Non è questa la sede per supportare le proprie tifoserie, fedi o ideologie.

1 Commento

  1. Gentile Rodolfo,
    Volevo chiedere un suo parere in merito all’acido ialuronico a basso peso molecolare (sopracitato): penetra davvero gli stati più profondi della pelle?
    Avrei anche una domanda ulteriore su un altro claim di Beiesdorf (usato da eucerin e in passato da Nivea); parlo di aquaporin, dal sito della’azienda: La formula unica e brevettata è stata ispirata dalla scoperta delle Aquaporine – i canali che trasportano l’acqua all’interno delle cellule – che ha vinto il premio Nobel. La linea di prodotti contiene il Gluco-glicerolo, che stimola la formazione delle Aquaporine, e quindi migliora il trasporto di acqua nella pelle.

    I risultati sono immediati e durano a lungo. La pelle appare luminosa e liscia, morbida e fresca.”
    Ci sono fondamenti veritieri sul ruolo del glucoglicerolo?
    Grazie mille per l’attenzione e cordiali saluti,
    Beatrice.

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Choose a Rating